Sunday, 02 June 2013 18:50

Chiù scuru ri menzannotti un po` fari

Litania sicula antipanico ripetuta nei momenti più scuri della propria vita, tipo durante un lungo inverno che non ti fa “ciaurare” (odorare) il sole nemmeno per un minuto. Tale nenia induce alla speranza che il peggio, proprio come il buio notturno e il freddo, ad un certo punto finisce e per il siculo, che si muove ad energia solare, giunge il momento di uscire dai propri loculi come i babbaluci e frequentare luoghi all'aria aperta.

More in this category: « Accura! Sangu miu »